Intervista ex allievi Team Coaching - Fedro Google+
    Ex allievi Team coaching

    Abbiamo chiesto ad alcuni ex allievi del corso di Team Coaching, che si terrà ad ottobre a Roma, cosa hanno imparato e 3 consigli che darebbero ad un team coach. Grazie a tutti per il vostro contributo.

    Elena GhigoHR Sr Manager Mediterranean Cluster at Johnson & Johnson Medical

    Quali sono gli apprendimenti di valore ottenuti dal corso di Team coaching?  

    Grazie a questo corso, sono venuta a conoscenza di una  serie di metodologie molto efficaci e, in particolare, ho avuto modo di comprendere l’importanza del lavoro di preparazione e di quali  sono gli elementi da focalizzare. Questo corso, molto ben strutturato e interattivo, mi ha aiutato anche ad affinare notevolmente il mio contributo di facilitatore durante le riunioni e a rendere più efficace il mio ruolo. Il team coaching è qualcosa di molto diverso dal coaching individuale e va gestito in maniera appropriata.

    I 3 consigli che daresti ai coach che stanno accingendosi a condurre un team coaching?

    Il team è un’entità molto diversa dalla somma di coachee, per questa ragione il coaching va approcciato in maniera diversa e vanno studiate attentamente le possibili dinamiche e gli obiettivi da raggiungere, prima di affrontare la fase di coaching vera e propria. E’ importante far emergere obiettivi condivisi dal team ed allenarsi  su come poter coinvolgere tutti.

    Pierluigi Ciocci – Partner Manager Telecom Italia spa, Corporate & Business Coach

    Quali sono gli apprendimenti di valore ottenuti dal corso di Team coaching?
    La condivisione delle esperienze fatte con i case History – Circostanze in cui utilizzare/vendere Team Coaching – come stabilire partnership e fiducia con i Team – Il processo di Team Coaching – condurre e sfidare il team verso i loro obiettivi – pensare in ottica di Team Coaching anziché in ottica di Coaching One to One.

    I 3 consigli che daresti ai coach che stanno accingendosi a condurre un team coaching?
    1 stabilire un contratto chiaro con il committente;
    2 aver chiara la richiesta del “Team Coaching” e ricercarla finché non la ottiene;
    3 procedere con un processo di Team Coaching tenendo molto presente le 11 competenze, specialmente: stabilire fiducia e partnership – sfidare il team – ricercare la modalità di apprendimento del team – stimolare business planning.

     Melania Mecenate – Life & Corporate ICF ACC Professional Coach

    Quali sono gli apprendimenti di valore ottenuti dal corso di Team coaching?

    Il primo apprendimento è quello dell’importanza dell’ascolto. La competenza dell’ascolto nel Team Coaching è ancora più importante che nel Coaching individuale, infatti diventa fondamentale un ascolto attivo non giudicante, privo di pregiudizio (anche rispetto ai ruoli effettivamente ricoperti in azienda dai membri del team) e soprattutto equo, dando ad ognuno lo stesso spazio ed importanza, proprio per poter poi ricondurre il team ad una decisione condivisa.

    Il secondo apprendimento importante è che il Team Coaching è complesso ed articolato in quanto richiede al Coach delle competenze che vanno oltre alle competenze del Coaching. Infatti, si rende necessario anche agire alle volte come  Facilitatore,  Formatore o  Mediatore.

    Un’altro apprendimento, per me importante è stato quello di scoprire che il team coaching è un utilissimo strumento anche famigliare che mi aiuta spesso a superare quei momenti decisionali difficili che ogni famiglia si trova ad affrontare!

    I 3 consigli che daresti ai coach che stanno accingendosi a condurre un team coaching?

    Consiglio nr 1: fate un patto chiaro e specifico con il team, vi aiuterà a gestire il percorso e le aspettative, soprattutto per la riservatezza vostra e di ognuno dei membri del team e nel feedback e cosa osservare specificatamente sia di ognuno che delle dinamiche del team.

    Consiglio nr 2: Definite obiettivi ed evidenze specifiche… lungo la strada saranno il faro vostro e del team.

    Consiglio nr 3: guadagnatevi la fiducia del team e proteggetela con cura! La riservatezza vostra e di ognuno dei membri del team, il non-giudizio, facilitare con equilibrio sono elementi fondamentali per non perdere la loro fiducia.

    Valentina Vetere, Consulente Manager in Change Management e Comunicazione e Coach

    Quali sono gli apprendimenti di valore ottenuti dal corso di Team coaching?

    Principalmente, l’aver imparato a guardare il team da un punto di vista diverso: come una realtà unica, con cui relazionarsi come fosse un singolo “organismo” che va accompagnato a scegliere e a muoversi come tale.

    I 3 consigli che daresti ai coach che stanno accingendosi a condurre un team coaching?

    – attenzione a tenere in conto e verificare la partecipazione e il parere di tutti i membri del team;

    – nelle fasi di osservazione, attendere che le dinamiche si ripetano sufficientemente prima di considerarle significative;

    – attenzione  a restare imparziali ed equilibrati nella gestione della relazione, senza accettare momenti di scambio individuali privilegiati in cui gli altri non siano coinvolti o di cui debbano restare allo scuro.

    Add comment